I nostri Data Center

Grazie ai collegamenti in fibra ottica ti offriamo prestazioni al vertice e massima affidabilità. Gli elementi critici della rete sono ridondati e i router sono tutti duplicati. Le nostre sedi di Milano e Frosinone sono dotate, ognuna, di risorse di rete IP indipendenti e concorrenti, raggiungendo in questo modo il massimo di tolleranza ai guasti.

  • Datacenter Milano 1
  • Datacenter Milano 2
  • Datacenter Frosinone 1
  • Datacenter Frosinone 2
  • Amsterdam
  • Torino
  • Milano
  • Roma
  • Frosinone

Milano 1 Via Caldera, 21

700 mq dedicati a servizi di Colocation. Raffreddamento under floor e efficienza medio alta. PUE di 1,6. Potenza massima 500KW. Sistema di rilevazione dei fumi e del fuoco EN54-7; EN54-5. Estinzione incendi di Argon. Alimentazione Media Tensione da anello, gruppi elettrogeni di emergenza N+1.

Milano 2 Via Caldera, 21

300 mq dedicati a servizi di Cloud Computing. Tecnologia ad alta efficienza e raffreddamento locale dei rack ad alta densità. PUE di 1,4. Potenza massima 300KW. Sistema di rilevazione dei fumi e del fuoco Vesda multiarea progressivo. Estinzione incendi di Argon. Alimentazione Media Tensione da anello, gruppi elettrogeni di emergenza N+1.

Frosinone 1 C.so Lazio, 9/A

200 mq dedicati a servizi di Cloud Computing e Colocation. Raffreddamento under floor e efficienza media. PUE di 1,8. Potenza massima 200KW. Sistema di rilevazione dei fumi e del fuoco EN54-7; EN54-5. Estinzione incendi a CO2 e polvere. Alimentazione Bassa Tensione, gruppo elettrogeno di emergenza.

Frosinone 2 Via A. Vona, 66

1000 mq per servizi di Colocation e di Cloud Computing. Tecnologie ad alta efficienza, raffreddamento under floor e in rack con free-cooling, PUE di 1,3. Potenza massima 1000KW. Rilevazione dei fumi e del fuoco tipo Vesda multiarea progressivo. Estinzione incendi con sistema HI-FOG. Alimentazione Media Tensione, gruppi elettrogeni di emergenza N+1.

Basata sulle più moderne tecnologie di trasporto su fibra ottica e progettata con un’accurata scelta dei fornitori e delle politiche di peering, la rete Seeweb oggi è quanto di meglio si possa avere.

Perché facciamo la differenza

Tutti gli elementi critici della rete Seeweb sono ridondati, e i router tutti duplicati e raggiungibili tramite due percorsi. Solo una perfetta ridondanza dell'insieme puo' infatti garantire un servizio continuativo e di qualità. A Milano sono disponibili i carrier: Cogent Communications, Fastweb, Infracom, Metroweb, Retelit, Telecom Italia e WIND. A Frosinone invece sono disponibili: Fastweb, Telecom Italia e WIND.

Le nostre interconnessioni

  • NTTMilano, 10 Gbps

  • GTTMilano, 10 Gbps

  • GTTRoma, 10 Gbps

  • NAMEXRoma, 2 x 1 Gbps

  • MIXMilano, 10 Gbps

  • COGENTMilano, 10 Gbps

  • AMSIXAmsterdam, 1 Gbps

  • MINAPMilano, 1 Gbps

  • Telecom ItaliaMilano, 4 Gbps

  • Telecom ItaliaRoma, 4 Gbps

I nostri fornitori di connettività sono alcune delle più importanti reti Tier 1 globali, cioè Cogent Communications, GTT (in passato nota come Tinet) e NTT. Li abbiamo scelti per la loro affidabilità e perché insieme ci permettono di avere un servizio tra loro ridondato.

Abbiamo organizzato la nostra connettività a Milano in modo che nessuno dei nostri fornitori condivida fibre o sale dati e quindi siamo in grado di continuare a fornire il servizio anche in caso di guasti a uno degli altri data center del comprensorio di Via Caldera.

Per una maggiore sicurezza, i nostri data center di Frosinone hanno a disposizione una seconda connessione verso GTT in modo da essere completamente indipendenti da Milano anche in caso di eventi catastrofici.

Parte del nostro traffico è scambiata mediante interconnessioni dirette (peering): per questo siamo connessi ai due più grandi punti di interscambio neutrali italiani, MIX a Milano e NAMEX a Roma, e in uno dei più importanti a livello europeo, AMS-IX di Amsterdam.

I servizi di Cloud Computing, di Housing e Colocation richiedono un’infrastruttura di rete che offre le giuste performance e un adeguato grado di ridondanza.